• iscriviti@prosceniumfestival.it

Regolamento

Regolamento

Art. 1 – I CONCORRENTI

Il “ProSceniUm – Festival della canzone d’autore” è un concorso canoro nazionale riservato a cantautori, autori o co-autori del testo e/o della musica, del brano con cui partecipano alla gara.

La seconda edizione del “ProSceniUm – Festival della canzone d’autore” si svolgerà sabato 26 ottobre 2019, presso il Teatro Lyrick di Assisi.

Con la sottoscrizione del presente regolamento, i concorrenti si impegnano durante lo svolgimento del concorso, a non assumere atteggiamenti irrispettosi nei confronti della Fede, della decenza e della morale pubblica, a non indossare vestiti o pronunciare frasi che vadano contro il buon gusto o possano in qualche modo risultare offensive nei confronti di terze persone o del contesto all’interno del quale si svolge la manifestazione.

Con la sottoscrizione del presente regolamento, i concorrenti accettano di pubblicare a titolo gratuito e senza pretendere compenso alcuno, la propria canzone nel sito e/o nei profili social della manifestazione:

  • soundcloud.com/ProSceniUmfestival
  • facebook.com/ProgettoScenicoUmbro
  • facebook.com/ProSceniUmfestival
  • instagram.com/ProSceniUmfestival
  • prosceniumfestival.it
  • youtube.it/prosceniumfestival

Allo stesso modo, i concorrenti accettano di esibirsi sul palco del “ProSceniUm – Festival della canzone d’autore” e di cantare la propria canzone incondizionatamente, a titolo gratuito e senza pretendere compenso alcuno.

In caso di mancato svolgimento della manifestazione, i concorrenti avranno diritto alla restituzione della quota di iscrizione già versata, ma null’altro potranno chiedere all’Organizzazione del “ProSceniUm – Festival della canzone d’autore”.

In caso di rinuncia o di ritiro, i concorrenti che avranno già versato la quota d’iscrizione non avranno diritto a richiedere alcun rimborso.

Le spese di viaggio e di alloggio sono a carico del partecipante.

Gli organizzatori del “ProSceniUm – Festival della canzone d’autore” si riservano, ove se ne presenti la necessità, la possibilità di interloquire direttamente con gli artisti per comunicazioni di varia natura inerenti il Festival.

Art. 2 – LE CANZONI

Le canzoni ammesse in gara possono essere già state presentate dal concorrente in altri concorsi musicali, possono essere già state cantate o suonate in pubblico dal vivo e possono essere anche già state pubblicate su supporti fisici, digital store o piattaforme streaming, a patto che abbiano il testo in lingua italiana e siano di lunghezza non superiore ai 4 minuti.

 

Art. 3 – ISCRIZIONE

Per iscriversi, il concorrente dovrà inviare, entro e non oltre il giorno 30 giugno 2019, compilando l’apposito Form presente sul sito:

  • Il brano che si desidera presentare per la finale in formato mp3;
  • Il modulo di iscrizione compilato in ogni sua parte;
  • Breve curriculum artistico e foto a mezzo busto in ottima qualità dell’artista (possibilmente non inferiore a 300 dpi);
  • Copia dell’avvenuto pagamento di € 20,00 come contributo alle spese di segreteria.

Il pagamento potrà essere effettuato:

  • Tramite Paypal, a prosceniumfestival@progettoscenicoumbro.it
  • Tramite bonifico bancario su Banca UNICREDIT – Filiale Santa Maria degli Angeli – IBAN IT 94 W 02008 38276 000105393580 con Causale: Quota iscrizione “Nome e Cognome Artista/Gruppo” – beneficiario: Associazione ProSceniUm;

 

Art. 4 – SELEZIONE BRANI E FINALISTI

Tutto il materiale pervenuto, verrà esaminato da una Commissione competente e di qualità che deciderà a suo insindacabile giudizio, quali saranno le 12 canzoni ammesse alla finale della manifestazione.

I concorrenti selezionati come “finalisti” verranno ufficializzati, entro qualche giorno dalla chiusura delle iscrizioni, nel sito ufficiale della manifestazione.

Gli stessi, verranno anche contattati personalmente via e-mail e dovranno provvedere entro 7 giorni dalla comunicazione a far pervenire alla segreteria del “ProSceniUm – Festival della canzone d’autore” i seguenti documenti:

  • Modulo di conferma di partecipazione alla finale;
  • Base musicale della propria canzone in formato wave;
  • Testo della propria canzone con relativi autori;
  • Frase che raccolga in poche righe il significato della propria canzone;
  • Copia firmata del presente regolamento;
  • Copia del versamento della quota di iscrizione alla finale pari a euro 100,00 per i solisti, e di euro 150,00 per i gruppi.

Il pagamento potrà essere effettuato:

  • Tramite Paypal, a prosceniumfestival@progettoscenicoumbro.it
  • Tramite bonifico bancario su Banca UNICREDIT – Filiale Santa Maria degli Angeli – IBAN IT 94 W 02008 38276 000105393580 con Causale: Quota finalista “Nome e Cognome Artista/Gruppo” – beneficiario: Associazione ProSceniUm.

Nel caso in cui un concorrente non adempisse entro 7 giorni alla consegna dei documenti richiesti per la conferma di partecipazione alla finale, verrà squalificato e verranno di conseguenza chiamati a partecipare i concorrenti con il successivo punteggio più alto in graduatoria.

Gli organizzatori del “ProSceniUm – Festival della canzone d’autore” si riservano di conservare nel proprio archivio tutte le canzoni iscritte e di invitare i loro autori, se dovesse presentarsi l’opportunità, a partecipare alle edizioni successive del Festival senza che questi debbano corrispondere nuovamente la quota d’iscrizione.

Art. 5 – ORCHESTRA E PARTITURE

La realizzazione delle partiture delle canzoni in gara è completamente gratuita e totalmente a carico dell’Organizzazione del “ProSceniUm – Festival della Canzone d’autore”.

Non sono previsti costi per i partecipanti al concorso.

Al termine della manifestazione, le partiture delle canzoni rimarranno di proprietà dell’Organizzazione del “ProSceniUm – Festival della Canzone d’autore”. Qualora i concorrenti ne dovessero fare richiesta, potranno comunque essere acquistate.

L’Orchestra sarà composta da 35 strumenti, musicisti, nell’ordine di partitura dall’alto:

  • FIATI: AltoSax Mib – 2 TenorSax Sib – 2 Corno in Fa – Tromba Sib 1 – Tromba Sib 2 – Trombone Sib.

Tot. n. 8 esecutori;

  • RITMI: Pianoforte – Tastiera – Chitarra elettrica – Chitarra acustica – Basso elettrico – Batteria – Percussioni.

Tot. n. 7 esecutori;

  • ARCHI: 5 Violini I – 4 Violini II – 3 Viole – 2 Violoncelli – 1 Contrabbasso – 1 Arpa.

Tot. n. 16 esecutori:

  • CORISTI: 4

Le partiture verranno composte secondo le seguenti indicazioni pratiche, in considerazione delle caratteristiche dell’organico e delle esigenze di eseguibilità e di esecuzione live:

  1. L’organico potrà essere usato parzialmente. Si esclude l’uso esclusivo del quartetto ritmico. Violini I e II potranno essere usati ‘divisi’;
  2. Gli strumenti traspositori dovranno essere scritti secondo la loro tonalità (non in suoni reali);
  3. Gli ‘obbligati’ della sezione ritmica (ad es. ritmo di base e stacchi), dovranno essere indicati chiaramente nella loro sostanza; arpeggi o accordi per pianoforte e chitarra dovranno riportate la linea melodica essenziale qualora risultino di scrittura complessa, ovvero indicarne il ritmo fondamentale in note indefinite all’inizio del passo (ad es. ‘Arp.’); il basso potrà essere scritto per esteso o indicando il tipo di stile di accompagnamento nelle prime misure. In ogni caso gli esecutori si orienteranno in base all’audio allegato;
  4. Le sigle degli accordi dovranno apparire nelle parti di pianoforte, chitarra e basso;
  5. L’uso eventuale di tastiera elettronica andrà indicato genericamente nel suo timbro (ad es.’Organo’, ‘p.f. El.’, ‘Synth pad’…);
  6. Gli assoli per fiati e archi andranno scritti per esteso mentre per la ritmica potranno essere indicati genericamente (‘Solo’);
  7. In generale la scrittura dovrò conformarsi alla pratica professionale della grande formazione ritmo-sinfonica, anche complessa, rendendo l’esecuzione il più possibile agile, sicura ed efficace rispetto alle intenzioni dell’arrangiamento;
  8. Su ogni pagina di partitura e parti staccate dovrà essere indicato titolo e autore del brano;
  9. All’inizio della partitura dovrà essere indicato il metronomo (BPM).
  10. L’impaginazione delle parti staccate dovrà tener conto delle girate di pagina. Il foglio dovrà essere in formato ‘A4’;
  11. Il formato di scrittura musicale dovrà essere Finale ’14 o antecedenti. Unica alternativa: formato XML.

Art. 6 – LE VOTAZIONI

Al fine di rendere la gara il più trasparente possibile e il suo risultato al di sopra di ogni sospetto, saranno gli stessi cantanti a decidere, in parte, l’esito finale del “ProSceniUm – Festival della canzone d’autore”.

Al termine di tutte le esibizioni, ad ogni concorrente in gara verrà chiesto di votare per gli altri undici cantanti, stilando una classifica dal primo all’undicesimo posto.

In base a questa classifica, verranno assegnati 25 punti al primo, 20 al secondo, 18 al terzo, 15 al quarto, 12 al quinto, 10 al sesto, 8 al settimo, 6 all’ottavo e 4 al nono, 2 al decimo e 1 all’undicesimo.

Dai voti di ogni concorrente verranno eliminati il migliore e il peggiore punteggio e la somma dei rimanenti 9 voti determinerà il suo punteggio finale che andrà ad incidere per il 50% sul suo risultato finale.

Allo stesso tempo, i componenti della Giuria di Qualità stileranno, a loro insindacabile giudizio, la loro personale classifica che si andrà a sommare a quella precedentemente stilata dai cantanti e, incidendo per  il rimanente 50%, assegnerà il Premio per la miglior Canzone.

Al termine delle votazioni, in caso di parità di due o più canzoni, e solo in tal caso, la Commissione responsabile della selezione iniziale dei brani finalisti assegnerà un bonus ad una o più canzoni al fine di di stilare una classifica definitiva, priva di pari merito.

 

Art. 7 – SQUALIFICHE

 La Direzione Artistica del “ProSceniUm – Festival della canzone d’autore” si riserva la possibilità di squalificare, in qualsiasi modo ed in qualsiasi momento, i concorrenti che dovessero macchiarsi di condotte sconvenienti di cui all’art. 1.

Ogni concorrente sarà responsabile dei propri atteggiamenti e delle proprie parole e dovrà risponderne personalmente presso le opportune, ed eventuali, sedi giudiziarie, sollevando, di fatto, gli organizzatori da qualsiasi responsabilità derivante dal suo comportamento.

In caso di squalifica di un concorrente, tutte le canzoni classificatesi nelle posizioni successive a quella estromessa, scaleranno di un posto.

Art. 8 – IMPEGNI

Con la sottoscrizione del presente regolamento, il concorrente si impegna, a titolo assolutamente gratuito a cedere, senza oneri, costi o compensi di alcun tipo, il diritto di utilizzare la propria immagine, la propria voce, la propria canzone, il proprio nome e la propria esibizione, per tutto quello concernente “Il “ProSceniUm – Festival della canzone d’autore”, all’Organizzazione del concorso che si riserva il diritto di filmare, registrare, fotografare, trasmettere e pubblicare su qualsiasi tipo di mezzo, televisivo, cinematografico, fotografico, radiofonico, multimediale o web, senza alcuna limitazione di tempo, il materiale raccolto durante la manifestazione.

Art. 9 – PREMI

I premi del “ProSceniUm – Festival della canzone d’autore” saranno:

Premio SIAE “Miglior canzone” – Vincitore assoluto

Assegnato dai cantanti in gara e dalla Giuria di Qualità

Premio in denaro di € 2.000,00 (o, in subordine, premio in denaro di € 1.500,00  più la realizzazione del Video Clip* della canzone vincitrice a spese dell’Organizzazione).

Premio “Miglior testo”

Assegnato dal Presidente di Giuria

Premio in denaro di € 500,00.

Premio “Migliore musica”

Assegnato dai Maestri Orchestrali

Premio in denaro di € 500,00.

Premio “Centro Commerciale Collestrada” – Giuria Popolare

Assegnato dal pubblico in sala e da casa tramite televoto

Buono acquisto di € 300,00 da spendere nei negozi del Centro Commerciale.

Premio RADIO SUBASIO “Canzone più radiofonica”

Assegnato da una giruria composta dagli speaker della radio partner della manifestazione

Premio di partecipazione per tutti i concorrenti

Gift Card del valore di € 200,00, € 100,00 e € 50,00, a seconda della posizione raggiunta nella speciale classifica del Premio “Centro Commerciale Collestrada”, da spendere nei negozi del Centro Commerciale.

 * Il Video Clip:

  • Sarà prodotto, a spese dell’Organizzazione, da Guglielmo Sergio – Director – Dop – Videoeditor (www.guglielmosergio.it), girato in formato digitale con l’utilizzo di attrezzature di altissima qualità e tecnologicamente avanzate (tra cui un drone per le riprese aeree).

 

L’assegnazione dei suddetti premi esula dalla Comunicazione ministeriale e dal presidio di un notaio in sede di votazione come previsto dal DPR n. 430 del 2001, art. 6 (esclusioni) che prevede che:

Non si considerano concorsi e operazioni a premio:

  • a) i concorsi indetti per la produzione di opere letterarie, artistiche o scientifiche, nonché per la

presentazione di progetti o studi in ambito commerciale o industriale, nei quali il conferimento del

premio all’autore dell’opera prescelta ha carattere di corrispettivo di prestazione d’opera o

rappresenta il riconoscimento del merito personale o un titolo d’incoraggiamento nell’interesse della

collettività;

  • c) le operazioni a premio con offerta di premi o regali costituiti da sconti sul prezzo dei prodotti e

dei servizi dello stesso genere di quelli acquistati o da sconti su un prodotto o servizio di genere

diverso rispetto a quello acquistato, a condizione che gli sconti non siano offerti al fine di

promozionare quest’ultimo, o da quantità aggiuntive di prodotti dello stesso genere;

  • e) le manifestazioni nelle quali i premi sono destinati a favore di enti od istituzioni di carattere

pubblico o che abbiano finalità eminentemente sociali o benefiche.

Art. 9b – IL PREMIO “CANTICUM”

Ad ogni edizione, l’Organizzazione del Festival assegnerà un premio di solidarietà “Canticum” a una Associazione italiana no profit italiana che, abbracciando totalmente lo spirito francescano, abbia in qualsiasi modo sostenuto e perorato progetti socialmente utili.

All’Associazione scelta verrà devoluto un premio in denaro derivante dagli utili dell’Organizzazione della manifestazione.

Art. 10 – DIRITTI DI IMMAGINE

Con la sottoscrizione del presente regolamento, ciascun concorrente autorizza l’Organizzazione del “ProSceniUm – Festival della canzone d’autore”, durante lo svolgimento della manifestazione, a riprenderlo, registrarlo o fotografarlo concedendo lo sfruttamento dei suoi diritti di immagine relativi alla sua presenza al “ProSceniUm – Festival della canzone d’autore”, e solo a quella, a eventuali fini di operazioni promozionali, pubblicitarie, trasmissioni televisive, radiofoniche o internet, senza alcuna limitazione di tempo e senza avere nulla a pretendere.

Art. 11 – MODIFICHE AL REGOLAMENTO

L’Organizzazione del “ProSceniUm – Festival della canzone d’autore” si riserva di apporre integrazioni al presente regolamento a suo insindacabile giudizio per fini organizzativi o funzionali, facendo tuttavia salve le linee guida già sottoscritte da tutti i partecipanti.

Le suddette modifiche saranno pienamente valide nel momento in cui verranno pubblicate sulla pagina www.facebook.com/ProSceniUmfestival e sul sito ufficiale.

Art. 12 – RICORSI

Ogni eventuale controversia concernente l’esecuzione del presente regolamento sarà giudicata da parte di un collegio composto da 3 membri nominati dall’Organizzazione del “ProSceniUm – Festival della canzone d’autore” dopo apposito ricorso da presentarsi entro 3 giorni dal momento in cui si è verificato l’evento contestato.

L’Organizzazione del “ProSceniUm – Festival della canzone d’autore” si riserva di prendere una decisione in merito entro i 5 giorni successivi.

La decisione sarà inappellabile e definitiva e il concorrente vi si rimetterà senza avere null’altro a pretendere.

Art. 13 – SCARICO DI RESPONSABILITA’ E ANNULLAMENTO

Il concorrente dichiara di avere attentamente letto e valutato il contenuto del presente regolamento e di avere compreso chiaramente il significato di ogni singolo punto, prima di sottoscriverlo.

Il concorrente accetta che l’Organizzazione possa annullare l’evento per motivi attualmente imprevedibili, per cause di forza maggiore e per ragioni che non dipendono dalla sua volontà, e rinuncia ad ogni eventuale azione legale nei suoi confronti, sollevandolo da qualsiasi responsabilità, sia civile che penale.

Art. 14 – TRATTAMENTO DEI DATI PERSONALI (D.Lgs. n.196/2003)

Ricevuta informativa circa l’art. 13 del Codice sulla Privacy e preso atto dei diritti di cui agli artt. 7 e segg., il concorrente esprime per quanto occorre ai fini previsti dalla legge il consenso al trattamento dei dati personali da parte dell’Organizzatore del “ProSceniUm – Festival della canzone d’autore” e di tutti i partner e fornitori di sistemi informatici che verranno utilizzati ai fini dell’iscrizione alla competizione, della formazione della classifica, della pubblicazione dei risultati e per tutto ciò che concerne l’evento stesso.